Esame dei progetti: prorogato di 30 giorni il termine per la dichiarazione di opzione PDF Stampa E-mail
Adempimenti per la ricostruzione - Ricostruzione
Venerdì 05 Aprile 2013 07:42


E’ stato prorogato di 30 giorni – e dunque fino al prossimo 4 maggio – il termine per effettuare la cosiddetta “dichiarazione di opzione”. Un’opportunità che spetta a tutti coloro che entro lo scorso 5 marzo hanno presentato progetti per la ricostruzione degli edifici danneggiati dal sisma, seguendo la precedente procedura di cui alla Legge 77 del 2009 e successive Ordinanze, Decreti e Circolari. Costoro, pertanto, hanno tempo fino al 4 maggio 2013 per scegliere se procedere con l’istruttoria secondo la precedente normativa oppure adeguare il progetto alla normativa introdotta dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 4 febbraio 2013, mantenendo la priorità acquisita nell’ordine dell’originario protocollo

Il provvedimento di proroga è stato adottato dal responsabile dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione, Paolo Aielli, e conferma inoltre che, in caso di scelta della nuova procedura, dopo la dichiarazione di opzione, i progetti redatti secondo i criteri dettati dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dello scorso 4 febbraio dovranno essere presentati al Comune dell’Aquila entro 120 giorni.

Il decreto di proroga è pubblicato nella pagina “I documenti del responsabile dell’ ufficio” della sezione “L’ufficio speciale per la ricostruzione” dell’area “Il Sisma” del sito internet www.comune.laquila.it, nonché sulla pagina iniziale del portale, nella sezione “Concorsi, gare e avvisi”.

 

Scarica il decreto


Fonte: ufficio stampa del Comune dell'Aquila

Tags comune
Ultimo aggiornamento Venerdì 05 Aprile 2013 07:48