Notizie
Rimborso per i beni mobili danneggiati dal sisma: ottavo elenco PDF Stampa E-mail
Ultime
Mercoledì 16 Maggio 2012 12:34


Il Comune dell'Aquila ha pubblicato l'ottavo elenco dei beneficiari del contributo per i beni mobili danneggiato dal sisma

 

Ottavo elenco (determinazioni dirigenziali nn. 152 e 155 del 20 aprile 2012 e 167 del 26 aprile 2012)

 

Fonte: sito web del Comune dell'Aquila

 

Tags comune
Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 16 Maggio 2012 12:36 )
 
Zona rossa: nuova perimetrazione del centro storico. Riapertura di alcune vie in data 16.4.2012 PDF Stampa E-mail
Ultime
Martedì 17 Aprile 2012 14:32

 

E’ stata pubblicata l’ordinanza con la quale viene ulteriormente ridotta la zona rossa del capoluogo abruzzese, quella interdetta a causa dei gravi danni prodotti dal terremoto di tre anni fa. Tale provvedimento è stato adottato in conseguenza della progressiva messa in sicurezza degli edifici pericolanti.
Tra gli altri provvedimenti contenuti nell’ordinanza, la riapertura di un ulteriore tratto di via Garibaldi, fino all’incrocio con via San Silvestro e l’esclusione di quest’ultima strada dalla zona rossa. Riapertura parziale anche per via XXIV maggio e via Francesco Rossi (zona Villa Comunale) e di alcuni tratti di strade di Borgo Rivera.

 

Scarica l'ordinanza con la cartografia allegata

 

Fonte: Ufficio stampa del Comune dell'Aquila

 

 

Tags comune
Ultimo aggiornamento ( Martedì 17 Aprile 2012 15:30 )
 
Contributo di autonoma sistemazione (C.A.S.): in pagamento la mensilità di febbraio 2012 PDF Stampa E-mail
Ultime
Venerdì 13 Aprile 2012 21:49

 

Il Comune dell'Aquila ha reso noto che é in pagamento la rata di febbraio 2012 del contributo di autonoma sistemazione. Gli aventi diritto che hanno chiesto la liquidazione in contanti, potranno recarsi in uno qualsiasi degli sportelli della Carispaq. Chi ha invece chiesto il bonifico bancario, si vedrà accreditare la somma sul conto corrente che ha indicato nel giro dei prossimi giorni.

L’elenco completo dei beneficiari di questa forma di assistenza post sisma comprende, oltre la mensilità di febbraio, anche il conguaglio dei periodi precedenti.

 

Scarica l'elenco


Fonte: ufficio stampa del Comune dell'Aquila

 

Tags comune
Ultimo aggiornamento ( Venerdì 13 Aprile 2012 21:53 )
 
Verifiche di agibilità: pubblicati due nuovi elenchi in data 2.4.2012 PDF Stampa E-mail
Censimento dei danni
Martedì 10 Aprile 2012 16:55


Il Comune dell'Aquila ha pubblicato due nuovi elenchi relativi agli esiti delle verifiche di agibilità. Questi i particolari:

 

Pubblicazione esiti:
L'elenco riguarda il capoluogo e le frazioni di Arischia, Colle di Roio, Foce, Paganica, Sant'Elia e Santi. L'elenco è stato pubblicato in data 2.4.2012 con il numero di albo pretorio 3975.

 

Rettifiche di esiti già pubblicati:
L'elenco riguarda un solo esito nella frazione di Poggio di Roio. L'elenco è del 2 aprile 2012.

 

Fonte: sito web del Comune dell'Aquila

 

Tags comune
Ultimo aggiornamento ( Martedì 10 Aprile 2012 17:01 )
 
OPCM 4014 de 23.3.2012: norme in materia di rimozione e smaltimento delle macerie PDF Stampa E-mail
Ultime
Lunedì 26 Marzo 2012 23:01

 

Il Presidente del Consiglio Mario Monti ha firmato, il 23 marzo scorso, l’ordinanza n. 4014 che introduce alcune significative novità sullo smaltimento delle macerie rispetto all’ Opcm n. 3923 del 18 febbraio 2011. Innanzitutto viene fatta la distinzione tra macerie ‘pubbliche’ e ‘private’.

L’articolo 1 individua le “macerie pubbliche” in quelle provenienti dai crolli, dalle demolizioni disposte con ordinanza del sindaco e da interventi edilizi effettuati dalla pubblica amministrazione e prevede il ricorso preponderante alla demolizione ed alla raccolta selettiva. Agevola, inoltre, la realizzazione delle aree pubbliche per il conferimento dei materiali ed il loro mantenimento fino al termine delle necessità. Le “macerie private” sono, invece, quelle provenienti da interventi edilizi effettuati da soggetti privati beneficiari di finanziamenti pubblici. Anche per queste si prevede la demolizione e la raccolta selettiva.

Al fine di garantire la tracciabilità dei rifiuti provenienti dagli interventi edilizi privati, è necessaria la comunicazione delle informazioni secondo le modalità che saranno definite dal Commissario delegato alla ricostruzione entro 20 giorni dalla data di pubblicazione. È prevista, inoltre, la classificazione come “non rifiuto” di tutti gli elementi recuperabili: di interesse architettonico, artistico e storico, coppi, mattoni, ceramiche, pietre, legno e metalli lavorati. Un’altra importante novità riguarda la prosecuzione delle attività già svolte dai Vigili del Fuoco in forza della O.P.C.M. 3950/2011 secondo una apposita pianificazione.

L’articolo 2 dell’ordinanza stabilisce una nuova formulazione dei compiti di A.S.M. S.p.a. e la rendicontazione al soggetto attuatore ed al Comune competente per territorio. Prevede anche  maggiori possibilità operative di ASL, ARTA, Soprintendenza, Servizio Gestione Rifiuti della Regione e il coinvolgimento della Struttura Speciale di Supporto Sistema Informativo Regionale. Lo stesso articolo proroga il termine della occupazione temporanea del sito “ex Teges” fino al termine dello stato di emergenza, oggi fissato al 31 dicembre 2012.

L’articolo 3 chiarisce che è possibile impiegare eventuali risorse non utilizzate previste da precedenti O.P.C.M., mentre l’articolo 4 agevola il riutilizzo e l'impiego degli inerti da demolizioni e costruzione, anche prevedendo la cessazione della qualifica di ‘rifiuto’ agli inerti che abbiano caratteristiche conformi alle richieste normative.

L’articolo 5, infine, accelera le procedure di realizzazione degli impianti per la gestione del ciclo delle macerie.

 

Scarica l'ordinanza

 

Fonte: sito web del Commissario per la ricostruzione

 

Tags comune
Ultimo aggiornamento ( Lunedì 26 Marzo 2012 23:07 )
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 5 di 90