Adempimenti per la ricostruzione
Termini di presentazione dei progetti per le unità immobiliari classificate E. Chiodi e Cialente ritengono necessaria una proroga. PDF Stampa E-mail
Ricostruzione
Giovedì 04 Febbraio 2010 20:10

“Concorderemo al più presto, con l’unità di missione coordinata dall’architetto Gaetano Fontana, e sentiti gli ordini professionali, la predisposizione di una nuova ordinanza che fisserà il termine definitivo per la presentazione dei progetti relativi agli interventi sugli edifici che rientrano nella categoria E”. Lo hanno dichiarato il commissario e il vice commissario delegato, Gianni Chiodi e Massimo Cialente.

“Come già reso noto aagli organi di informazione nella conferenza di ieri – hanno aggiunto Chiodi e Cialente - l’ordinanza 3843, firmata dal Presidente del Consiglio prima dell’insediamento del nuovo commissario, stabilisce una proroga al 6 aprile 2010 per la presentazione dei progetti relativi agli interventi sulle unità immobiliari classificate E. Abbiamo già manifestato al Governo l’assoluta necessità di posticipare ulteriormente questa data, poiché attualmente appare pressoché impossibile prevedere  che essa possa essere rispettata, al di là della volontà dei cittadini e dell’impegno dei progettisti”.

“Stimiamo infatti – hanno concluso Chiodi e Cialente - che nell’area del cratere vi siano circa 15mila abitazioni che rientrano in questa categoria.Sappiamo bene, inoltre, che si tratta di progetti particolarmente complessi, tanto che si ravvisa la necessità di apportare delle modifiche all’attuale normativa in materia. Anche in questo caso il confronto con i professionisti sarà essenziale”. 
 
Fonte: Ufficio stampa della Struttura di Gestione dell'Emergenza.
 
Tags regione
Ultimo aggiornamento ( Martedì 09 Febbraio 2010 12:09 )
 
<< Inizio < Prec. 41 42 43 Succ. > Fine >>

Pagina 43 di 43