Indennizzo per beni mobili: per chi ha presentato la domanda è necessario produrre una documentazione integrativa PDF Stampa E-mail
Notizie - Adempimenti amministrativi, finanziari, bancari
Giovedì 31 Marzo 2011 21:13

 

Sarà necessario depositare alcuni moduli per ottenere il rimborso dei beni danneggiati dal terremoto del 6 aprile. Un beneficio previsto per i proprietari delle case classificate con esito di agibilità E, contenuto nell'O.P.C.M. n. 3789/2009 art. 3.

 

Il servizio Emergenza e Ricostruzione del Comune dell’Aquila, infatti, ha pubblicato sul sito internet del Comune, un avviso riservato solo a coloro che hanno presentato la domanda nei tempi previsti (il 3 febbraio 2010). Con tale avviso, il servizio stesso spiega che, dall’esame della documentazione presentata dai richiedenti, sono emerse carenze di varia natura. Per rendere dunque legittima e corretta l’erogazione dell’indennizzo, dovranno essere presentate allo stesso ufficio delle dichiarazioni integrative, differenti a seconda di casi specifici.

 

Il contenuto dell’avviso è pubblicato sul sito internet del Comune dell’Aquila, all’indirizzo http://www.comune.laquila.it/documenti/terremoto/BeniMobili.html. Si può accedere alla stessa area dalla pagina iniziale del sito del Comune dell’Aquila, www.comune.laquila.it sezione “terremoto-elenchi”, cliccando su Indennizzo Beni Mobili Danneggiati - art. 3 O.P.C.M. n. 3789/2009 Oltre all’avviso, che contiene tutte le modalità di presentazione, la sede dell’ufficio e gli orari di apertura al pubblico, sono pubblicati anche i modelli di riferimento.

 

Vai alla sezione "Beni mobili danneggiati"

 

Fonte: Ufficio stampa del Comune dell'Aquila 

 

Tags comune
Ultimo aggiornamento Giovedì 31 Marzo 2011 21:32