Contributi per sistemazione autonoma. Iniziano i pagamenti. PDF Stampa E-mail
Notizie - Adempimenti amministrativi, finanziari, bancari
Giovedì 25 Giugno 2009 18:35
Dalla prossima settimana, il Comune dell’Aquila comincerà a pagare la prima parte dei contributi di autonoma sistemazione. Lo ha reso noto il servizio per l’assistenza della Municipalità, allestito in conseguenza del sisma del 6 aprile.

A partire da lunedì 29 giugno, infatti, è previsto l’accreditamento di fondi da parte della Protezione civile, che consentiranno il pagamento delle somme previste a 4.200 nuclei familiari che hanno fatto richiesta. Per questa prima fase, saranno liquidati i contributi relativi al mese di aprile. La quota parte sarà calcolata in base alla data in cui i richiedenti hanno dichiarato di aver trovato un’autonoma sistemazione. Il servizio in questione ha fatto presente che è in fase di ultimazione l’allestimento della banca dati di tutti coloro che hanno prodotto l’istanza, più di 12.000 famiglie. Per cui, chi è rimasto escluso da questa prima tornata, sarà pagato nelle settimane immediatamente successive. Sempre nelle settimane successive, con l’incremento dei fondi che saranno trasferiti al Comune, verranno erogate anche le altre mensilità; contestualmente, l’amministrazione comunale avvierà i controlli per verificare l’esistenza dei requisiti per accedere ai contributi per l’autonoma sistemazione. “Così come aveva già dichiarato il sindaco Massimo Cialente – ha affermato l’assessore alle Politiche sociali, Luca D’Innocenzo – la valutazione delle singole istanze sarà effettuata sulla base di predefiniti criteri rigorosi, allo scopo di assicurare la massima omogeneità e trasparenza”.

Si ricorda che questi ultimi spettano alle famiglie che risiedevano stabilmente e in maniera continuativa nel territorio comunale fino al giorno del terremoto, il 6 aprile, pur senza avere la residenza anagrafica, e che abbiano trovano una sistemazione autonoma. Abbiano cioè affittato un appartamento, abbiano avuto ospitalità in altra abitazione, abbiano utilizzato una tenda, una roulotte o un altro ricovero di fortuna acquistate o abbiano reperito altre sistemazioni analoghe.

Gli uffici comunali preposti a tale operazione stanno cercando di reperire i richiedenti che abbiano segnalato un Iban bancario errato, per avere l’accredito direttamente nel proprio conto corrente, o abbiano richiesto un assegno circolare, indicando un indirizzo impreciso. Qualora tali ricerche risulteranno infruttuose, il Comune emetterà il mandato di pagamento che potrà essere riscosso presso tutte le sedi Carispaq dell’Aquila, nonché in quelle di Alba Adriatica e Tortoreto (il lunedì), Giulianova (il martedì), Roseto (il mercoledì), Pineto (il giovedì) e Silvi Marina (il venerdì). Queste filiali sono aperte dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 17.30. In caso di pagamenti mediante mandato da riscuotere nelle sedi in questione, i beneficiari saranno preventivamente informati a cura del servizio, allo scopo di evitare inutili attese agli sportelli bancari.

Le strutture comunali incaricate di effettuare le liquidazioni hanno inoltre ricordato che le badanti percepiscono il contributo in quanto facenti parte del nucleo familiare e non singolarmente. Si sta poi provvedendo a riunificare i nuclei familiari i cui componenti hanno presentato domanda individualmente e a predisporre il pagamento per ogni nucleo distinto nucleo familiare, qualora più famiglie abbiano presentato un’unica domanda.

Si ricorda infine che il contributo, così come l’ospitalità alberghiera, cessano di essere erogati trascorsi 15 giorni dalla pubblicazione all’albo pretorio del Comune della classificazione di agibilità di tipo A dell’abitazione, qualora la località in cui essa si trova sia tra quelle in cui è possibile riattivare il gas, e in ogni caso dopo 15 giorni dal ritorno della zona medesima tra quelle in cui tale riattivazione è avvenuta, se il ripristino di tale servizio è avvenuto dopo la pubblicazione all’albo pretorio comunale della classificazione di agibilità di tipo A.
 
Fonte: Ufficio stampa del Comune dell'Aquila. 
 
Tags comune
Ultimo aggiornamento Giovedì 25 Giugno 2009 18:42